hotel vacanza

Turismo sessuale, è la Spagna la meta più fruita d’Europa

hotel vacanzaSecondo quanto afferma il nuovo studio riportato sul quotidiano iberico El Mundo, è la Spagna il Paese più gettonato d’Europa per quanto concerne il turismo sessuale. Tant’è che nella nazione si possono trovare più di 1.500 case di tolleranza, oltre 45 mila prostitute, un giro d’affari di 2 miliardi di euro, un peso sull’economia nazionale pari allo 0,35 per cento del Pil. Un business che è pertanto più importante di quello che è possibile sperimentare in Thailandia, Cambogia o Santo Domingo, ritenuti – a torto o a ragione – tre luoghi dove il turismo sessuale è (purtroppo) piuttosto praticato.

D’altronde, il fatto che la Spagna sia una meta così “sessualmente” ambita non è una novità, e anche prima di questa rilevazione da parte di El Mundo, molte guide online riconoscevano tale “qualità” al turismo del Paese iberico. Wikisexguide scrive ad esempio che “la Spagna sta diventando uno delle destinazioni di turismo sessuale più popolari del mondo” e che “la prostituzione è come se fosse legale, le lavoratrici del sesso non sono penalizzate, solo i prosseneti lo sono”.

Secondo quanto dichiarata LadsHolidayGuide, invece, “la Spagna è la meta numero uno in Europa per il turismo del sesso, prima di Amsterdam. La prostituzione di fatto è legale, tutti ora vengono qui”. Ma sul web sono ancora tanti altri i riferimenti al clima “hard” della Spagna. Come ricordava il quotidiano Il Secolo d’Italia, per esempio, ci sono recensioni molto più approfondite dei singoli locali. PirateHasLanded parla così dell’Even Once di Valencia: “E’ come un bordello di lusso. Suoni. Entri. Ti accoglie una Madame che ti offre da bere. Poi fa venire una selezione di donne. Il loro aspetto varia da medio (6-7) a bello-sexy (9). Ne scegli una, vai in camera, ti metti d’accordo sul prezzo (60 euro l’ora). Mentre va a prendere le lenzuola pulite puoi fare una doccia. Tutto è pulito e ordinato. Le ragazze sono simpatiche”.

Insomma, sottolinea El Mundo, la Spagna sta diventando una meta sempre più “rinomata” nel turismo sessuale internazionale. Che ne pensate?

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web