Consigli per una prima vacanza di coppia

Viaggiare in coppia? È bellissimo ma… può tramutarsi in un vero e proprio “sacrificio”. Non sempre infatti si ha la stessa comprensione e pazienza che si dovrebbe avere nei confronti del partner. E spesso il primo viaggio di coppia è anche motivo di “scoppio” della relazione, poiché si inizia a conoscere il proprio partner sotto aspetti “inattesi”. Ma come poter affrontare la vostra prima vacanza di coppia senza drammi?

I suggerimenti sono numerosi. A cominciare dal fatto che il viaggio dovrebbe essere progettato insieme, senza imporre all’altro la destinazione e l’organizzazione: dividetevi così i compiti solo se necessario, e preferite sempre fare le cose insieme. Ancora, cercate di leggere insieme delle guide turistiche, poiché in tal modo non solamente riuscirete a scegliere fin da subito cosa fare o cosa vedere, bensì riuscirete a prepararvi a pericoli o seccature che si possono verificare durante il viaggio.

Un altro consiglio da “esperti” è relativo alla scelta di buone strutture di soggiorno. Soprattutto se vi recate in un Paese straniero, è preferibile andare a prenotare il soggiorno presso un buon albergo che non sia eccessivamente economico, conosciuto da tassisti e operatori, e che vi consenta così di iniziare il viaggio in assoluta tranquillità, garantendovi il miglior riposo dopo un volo, una traversata o dopo uno spostamento in macchina che potrebbero essere stressanti.

Ricordate altresì che viaggiare insieme al proprio partner significa scoprire ogni volta qualcosa di nuovo sul proprio compagno e su voi stessi, soprattutto la prima volta (e le prime volte). Dunque, cercate sempre di essere pazienti, accettando che magari il compagno o la compagna non si senta pronto o pronta per una certa esperienza, o che magari dinanzi a tale esperienza possano esservi delle reazioni diversa dalle nostre. Insomma, il viaggio è una delle prime cause di rottura delle coppie e non è certo una novità. Pensatelo tuttavia a una importante occasione per poter imparare a conoscersi e per accettare le differenze con il proprio partner.

Infine, prestate particolare attenzione anche al ritorno a casa, che potrebbe riservare delle gradite sorprese, o meno. È ben noto che l’esperienza del viaggio possa essere diversamente interpretata da entrambi, e non è raro scoprire che l’esperienza del viaggio abbia cambiato il nostro compagno o la nostra compagna, almeno in parte. Cercate dunque di parlare e condividere con lui / lei quanto accaduto, e rendere i vostri ricordi indimenticabili!

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web