Cipro: come si vive e quante imposte si pagano

Cipro è uno dei principali paradisi fiscali europei ed è una destinazione popolare per coloro che vogliono evitare l’imposta sulle plusvalenze, oltre che come sede per la creazione di strutture offshore.

Uno dei vantaggi chiave di Cipro è che ha trattati di doppia imposizione con ben oltre 55 altri paesi, tra cui la maggior parte dei principali paesi occidentali “ad alta tassazione” e la maggior parte degli stati dell’Europa centrale e orientale. Questo è insolito per un paradiso fiscale e significa che Cipro è una scelta molto buona per le holding e le società di investimento.

Cipro è anche sulla ‘lista bianca’ dell’OCSE e ha implementato numerosi accordi di scambio di informazioni fiscali.

Le aliquote dell’imposta sul reddito variano dal 20% al 35%, ma c’è una generosa esenzione di 19.500 euro (simile alla franchigia personale del Regno Unito).

Andare in pensione a Cipro

Coloro che ricevono una pensione da fuori Cipro godono di un’aliquota speciale del 5%, con un’esenzione annuale di €3.420.

La bassa aliquota fiscale è estremamente attraente per i pensionati di molti Paesi europei, perché l’accordo sulla doppia imposizione permette alle pensioni di essere pagate senza alcuna detrazione dell’imposta sul reddito.

In altre parole, la maggior parte dei pensionati che vivono nei Paesi europei dovranno affrontare un’aliquota marginale d’imposta sul reddito del 20% o del 40%. Quelli che si trasferiscono a Cipro pagheranno solo il 5%.

Ci sono molte altre esenzioni fiscali a Cipro. Tutte le seguenti sono esenti dall’imposta sul reddito:

  • Interessi ricevuti da individui
  • 50% del reddito da interessi delle società
  • Somme di capitale da polizze di assicurazione sulla vita approvate e fondi previdenziali o pensionistici
  • Dividendi
  • Profitti di stabili organizzazioni che svolgono un’attività commerciale all’estero
  • Profitti dalla vendita di azioni
  • Reddito da servizi di lavoro forniti all’estero a un datore di lavoro non residente.

Tuttavia, Cipro applica un “contributo speciale per la difesa” su alcuni tipi di reddito per i residenti. Il reddito da interessi è ora soggetto a una tassa del 30%, mentre i dividendi sono soggetti a una tassa del 17%.

Cipro offre anche un attraente regime di imposta sulle plusvalenze (CGT). La CGT è applicata al tasso del 20% sulle plusvalenze derivanti dalla cessione di terreni e proprietà situate a Cipro o dalla cessione di azioni di una società (escluse le azioni di società quotate) che possiede terreni o proprietà situate a Cipro.

Inoltre, a partire dal 17 dicembre 2015, le azioni di società che possiedono indirettamente beni immobili situati a Cipro e almeno il 50% del valore di mercato di tali azioni deriva da tali beni immobili sono soggette alla Capital Gains Tax.

Esiste anche un’esenzione dalla CGT sul trasferimento di tali beni tra membri stretti della famiglia (ad esempio tra coniugi o figli).

Se un residente di Cipro possiede una proprietà all’estero, non vi è alcuna CGT da pagare a Cipro quando la proprietà viene venduta. Quindi una cessione di una proprietà estera non sarebbe soggetta a tasse a Cipro se si è residenti a Cipro.

Cipro ha acquisito maggiore importanza grazie ai suoi trattati con i paesi dell’Europa orientale. Questi permettono a una persona giuridica cipriota di estrarre i profitti dai paesi dell’Europa orientale con un’aliquota fiscale ridotta o senza alcuna tassa da pagare. Questo grazie ai tassi nulli (o bassi) di ritenuta alla fonte su dividendi, interessi e royalties stabiliti nei trattati.

Dato che molti paesi dell’Europa orientale stanno vedendo un aumento degli investimenti interni, è probabile che l’interesse per le società cipriote (al fine di approfittare di queste basse ritenute alla fonte) continui a crescere.

Tassazione delle società

Cipro ha ora un’aliquota d’imposta sulle società del 12,5%, che si applica a tutte le società e questo dà a Cipro una delle più basse aliquote d’imposta sulle società in Europa.

A differenza del Regno Unito e degli Stati Uniti, gli azionisti non sono soggetti all’imposta sul reddito sui dividendi quando i profitti sono estratti da una società, anche se gli azionisti residenti devono pagare il contributo speciale del 17% per la difesa (se siete non residenti siete esenti da questo pagamento).

I dividendi ricevuti da una società situata a Cipro o all’estero sono generalmente esenti dall’imposta sulle società.

Disposizioni di risparmio fiscale

Vale anche la pena notare che un certo numero di trattati fiscali a cui Cipro ha aderito hanno disposizioni di risparmio fiscale. Una disposizione di risparmio fiscale significa che, anche se il reddito è esente da imposte a Cipro, può ancora essere dato come credito d’imposta nell’altro paese, come se l’imposta fosse già stata pagata (in altre parole, si ottiene un credito d’imposta anche se non si è pagata alcuna imposta).

Queste disposizioni di risparmio fiscale sono di solito date dai paesi sviluppati ai paesi in via di sviluppo per incoraggiare gli investimenti e lo sviluppo economico.

Le tasse risparmiate del tutto o in parte includono:

  • Tassa sugli interessi pagati sui prestiti per lo sviluppo economico (Canada, Danimarca, Germania, Francia, Regno Unito).
  • Tassa alleggerita a causa delle deduzioni relative agli investimenti a Cipro (Canada, Regno Unito).

Vivere a Cipro

Cipro è una buona scelta per gli europei perché non è troppo lontano da casa ma offre un eccellente ambiente a bassa tassazione con un basso costo della vita. Infatti è uno dei paesi più economici d’Europa e questo è un grande vantaggio per i potenziali immigrati, in particolare per i pensionati.

È un ambiente totalmente diverso rispetto ad alcuni dei paradisi fiscali dei Caraibi, molti dei quali sono, in linea di massima, paesi in via di sviluppo, anche se con alcune aree altamente sviluppate.

Cipro è un paese ben sviluppato con eccellenti collegamenti di comunicazione e di trasporto e una buona scelta di ristoranti, grandi magazzini e tutto il resto per renderlo una casa da sogno.

Per quanto riguarda il tempo, è un’isola mediterranea con molto sole. Da marzo a novembre probabilmente godrai di un tempo glorioso. Il resto dell’anno sarà più fresco e probabilmente ci sarà pioggia a gennaio e febbraio – anche se dopo aver sperimentato 40 gradi ogni giorno sarai probabilmente contento del cambiamento.

Cipro è anche una buona scelta per i genitori con bambini piccoli perché le scuole sono generalmente buone e si può scegliere tra scuole statali e private.

Il tasso di criminalità è molto basso rispetto ad altri stati dell’Europa occidentale, ma è in aumento.

È anche più facile per i residenti europei stabilire la residenza a Cipro ora che fa parte dell’UE. Per essere classificato come un residente cipriota è generalmente necessario trascorrere almeno 183 giorni nel paese durante l’anno fiscale.

In sintesi, Cipro è uno dei principali paradisi fiscali per i pensionati e per chiunque voglia eliminare una grossa tassa sulle plusvalenze. La sua popolarità è aumentata a causa dello stile di vita, del basso costo della vita e del boom dei prezzi degli immobili. Le società offshore cipriote sono anche popolari, in particolare per gli investimenti nell’Europa dell’Est e per le holding.

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web